Menu
Idratazione e detersione della pelle anche e soprattutto in conseguenza dell’uso delle mascherine
Tra le problematiche sorte in virtù della diffusione del contagio da Coronavirus c'è anche quella di dover indossare per tante ore nel corso di una giornata una mascherina di protezione. Si tratta di un dispositivo di sicurezza personale assolutamente indispensabile soprattutto per chi è costretto a lavorare a contatto con il pubblico, ma che può comportare problematiche non di poca importanza ed in particolare contribuisce ad irritare la pelle del viso. Scopriamo come puoi proteggere la pelle e soprattutto come puoi idratarla per lenire questi sintomi.

Le irritazioni provocate dall’uso della mascherina

Le principali conseguenze di un utilizzo prolungato nel tempo delle mascherine da protezione a prescindere se si tratti di ffp2 oppure quelle chirurgiche, sono quelle di irritare la pelle del viso. Infatti il contatto costante con il tessuto più interno della mascherina comporta spesso e volentieri delle irritazioni sotto forma di rossore e anche prurito. In aggiunta, se hai già una certa tendenza all'acne, questa si può scatenare in maniera ancora più rilevante e dar luogo anche a dermatiti da contatto. I motivi per i quali si innescano queste irritazioni sono dovute a tanti fattori tra cui l'umidità che deriva dal respiro che evidentemente viene intrappolato all'interno delle mascherine e il tempo di utilizzo. Purtroppo le problematiche si manifestano sia durante i mesi più freddi dell'anno che durante quelli più caldi con differenti sintomi.

La pulizia e l’idratazione della pelle

Per contrastare le irritazioni della pelle del viso dovute ad un utilizzo continuativo nel tempo della mascherina devi prenderti cura con massima attenzione della tua pelle. Innanzitutto, devi fare ogni giorno una skincare quotidiana che dovrà essere eseguita con prodotti cosmetici che presentino caratteristiche emollienti, lenitive e riparatori. Il principale consiglio che possiamo darti in tal senso è quello di optare PREFERIBILMENTE SU PRODOTTI A BASE DI SOSTANZE NATURALI COME PUO' ESSERE L' aloe vera. Anche i semplici gesti quotidiani ti possono aiutare soprattutto se approfonditi. Lavati bene il viso con un detergente specifico sia prima di indossare la mascherina che ogni volta che la togli per un determinato periodo di tempo. Evita tuttavia di sfregare con eccessiva energia in quanto questo potrebbe comportare la comparsa di brufoli. In aggiunta, utilizza dei prodotti adatti appena alzato e prima di andare a letto. L'importante nella scelta del prodotto è che non sia aggressivo, ma ricco di antiossidanti e di vitamina E. Con una corretta idratazione quotidiana puoi aiutare la pelle del tuo viso e contrastare in maniera efficace le irritazioni. Naturalmente queste buone abitudini sono utili anche se non usi con frequenza la mascherina.

Come prevenire le irritazioni

L'approccio migliore per evitare irritazioni è quello di prevenirle. Prima di indossare la mascherina, utilizza una crema emolliente che ti permetterà di avere una sorta di pellicola protettiva che fungerà da zona cuscinetto tra il tessuto della mascherina e la pelle. Tra l'altro, le creme emollienti sono molto utile anche per riparare le lesioni presenti nella parte più superficiale della pelle. Per questo genere di obiettivo le creme migliori sono quelle realizzate con ingredienti naturali come il burro di karitè oppure con estratti di camomilla e centella asiatica. In questo modo ottieni anche il duplice obiettivo di placare i rossori che sono abbastanza fastidiosi dal punto di vista estetico. Se, invece, la tua pelle è già irritata, puoi eliminare il rossore con l'utilizzo di una crema lenitiva a base di aloe vera. La crema ti donerà quella sensazione di freschezza che è indispensabile per eliminare anche il possibile prurito. Tieni bene a mente questi semplici consigli grazie ai quali potrai indossare la mascherina per diverse ore al giorno senza che il tuo viso ne risenta pesantemente.